Vincere e guadagnare al casino

0

 Vincere al  blackjack

La rete pullula di articoli e video su sitemi sicuri di vincita.

Lotto, Superenalotto, poker, roulette e chi più ne ha più ne metta. Non dategli retta. Non esiste un sistema matematico per vincere a questi giochi.

Perché allora dovreste credere a me? Semplice, perché il blackjack è lunico gioco dove la matematica può aiutarvi davvero.

Talmente vero che il metodo che sto per illustrarvi è conosciuto benissimo da ogni casinò del mondo, quelli reali.

E se si accorgono che lo state applicando vi sbattono fuori. Con che scusa? Nessuna. Lo fanno e basta.

Possono? No. Però non cambia niente. Quindi, occhio.

Il mio consiglio è di lasciar perdere quelli in rete, lì giocate contro un programma, e da che mondo è mondo, un software lo scrive qualcuno che può tararlo a suo piacimento.

Comunque, torniamo a noi.

Seduti al vostro tavolo del blackjack, dovete osservare una procedura semplicissima, occorre solo un po di memoria.

Si parte dallo zero, per ogni carta distribuita, se questa è bassa, cioè dal 2 al 6, dovete mentalmente sommare 1.

Se invece è alta, il 10 e le figure, sottrarre 1.

Gli 8 e i 9 si possono ignorare.

Ora, durante il gioco, il punteggio oscilla intorno allo zero, e può raggiungere picchi negativi (-1,-2,-3 -15) o positivi (+1,+2 +20) anche elevati.

Quando il punteggio sale, significa che il mazzo è a vostro favore. E il momento di puntare forte.

Quando il punteggio scende, lasciate perdere, tutto qui.

Attenzione però: questo non è un sistema infallibile, avere il mazzo a vostro favore (quando il punteggio sale), significa avere unalta probabilità di vincita. Ma non significa averla certa.

Il contare le carte (come si dice in gergo) serve a ribaltare la regola aurea di ogni casinò che si rispetti: Le probabilità sono sempre a favore del banco.

In pratica, grazie alla matematica e a questo semplice metodo che vi ho appena illustrato, quelle probabilità le farete vostre. Per questo se si accorgono che contate finirete in una lista nera

Guadagnare con il Poker Texas Holdem

In molti si chiedono se sia possibile fare del Texas Holdem, specialmente online, un lavoro; beh la risposta a questa domanda non è semplicissima poichè come in ogni cosa ci sono i pro e contro di una scelta rispetto ad un’altra.

Innanzitutto partiamo da ciò che è obiettivamente riscontrabile, c’è gente che vive  di Poker, ma ovviamente non sono i primi arrivati; in questo fantastico mondo l’esperienza è molto importante e la si fa giocando e studiando molto, leggendo libri e tenendosi aggiornati sui forum, il poker sportivo è uno skill game ed anche se nel breve periodo la fortuna è una componente rilevante alla lunga emergono sempre le qualità del più bravo ed il fattore c si azzera.

Ovviamente come in ogni cosa per riuscire bene bisogna applicarsi, spendere molto tempo ed avere tanta dedizione, questo non significa azzerare la propria vita sociale  e mettere radici davanti un monitor poichè tutti gli esperti sanno che così facendo si impiegherà pochissimo tempo per andare in tilt sia nel gioco che nella vita reale.

E sempre bene iniziare dai livelli più bassi e man mano che lesperienza ed il conto aumentano salire  fino a quelli più alti.

Uno dei concetti fondamentali nel poker  è il Bankroll management che volgarmente potremmo definire gestione del portafogli, ci sono varie teorie ma a nostro avviso è sempre bene giocare avendo a disposizione almeno cento buy- in, pertanto se giocheremo Sie&Go da 50 cent nel conto dovremmo avere almeno 50 euro, questo porterà ad avere una serenità anche quando siamo in un periodo negativo poichè perdendo 5 o 6 tornei di seguito le nostre finanze non saranno intaccate in maniera tragica.

Bene questi sono i primi passi nei prossimi articoli ci addentreremo nelle varianti nel poker ed in tutte quelle strategie che alla lunga risultano profittevoli.

In conclusione non ci resta che dire..si può fare!

Far soldi alla roulette e vincere

Alla luce di tutto ciò non le sembra pura follia insegnare alla gente a vincere giocando d’azzardo alla roulette?

Per prima cosa io voglio insegnare il modo corretto di giocare e indicare le percentuali di riuscita che hanno i vari giochi.

Intendo, inoltre, far capire i meccanismi del perchè si perde al gioco: troppi sono convinti che si perde alla roulette quando si e sfortunati e, al contrario, si vince quando la dea bendata ci elargisce i propri favori. Solo capendo perchè perdiamo, possiamo vincere.

In definitiva, a chi si rivolge questo articolo?

A tutti coloro che, una volta ogni tanto, vogliono divertirsi giocando alla roulette, senza perdere dei capitali e magari guadagnando.

Non si rivolge alle seguenti categorie di persone:

Coloro che vogliono arricchirsi con la roulette e sopratutto alle persone convinti di farsi uno stipendio.

Continua a seguirci per i prossimi articoli.

Articoli correlati Altri di autore

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.