I punti chiave SEO per un buon posizionamento

0

In quest’articolo tratteremo i punti più importanti per chi svolge attività di promozione digitale in particolare nell’ambito del posizionamento nei motori di ricerca, argomento chiamato e diffuso sul web con il nome di SEO (search engineering optimization).

Con l’avvento del web le abitudini degli utenti, e quindi i consumatori, sono drasticamente cambiate modificando anche i modelli pubblicitari esistenti, prima spopolavano le pubblicità tradizionali,  televisione e radio erano i canali pubblicitari più importanti, oggi questo cambiamento ha portato il web in testa alla classifica.

Per poter ricevere nuovi cliente e per diffondere il proprio marchio è necessario avere un sito web posizionato sui motori di ricerca, in particolare su Google (il motore di ricerca per eccellenza).

Un’attività può diventare leader nel settore nel momento in cui il suo sito ha posizioni rilevanti su Google sulle parole chiave inerenti i prodotti e servizi promossi.

Come già menzionato, entra il ballo il posizionamento nei motori tramite la figura del SEO. Ora vediamo quali sono i punti più importanti affinché un’attività SEO può diventare produttiva, spesso non bastano solo le conoscenze tecniche e pratiche ma è importante avere una visione d’insieme di tutte le attività che possono intrecciarsi le une alle altre. Per consulenza professionali in Italia puoi contattare l’esperto di  SEO a Genova, disponibile anche per campagne nazionali.

Capacità,psicologia e formazione di un SEO

  • L’Impegno (Committment): come in ogni progetto anche nel Search Engine Optimization è importante che il team sia motivato e a conoscenza degli obiettivi. Anche un solo componente del team demotivato può far fallire il progetto.  A volte è necessario fornire, ad alcuni membri del team, un supporto formativo per spiegare gli aspetti fondamentali del SEO.
  • Pianificazione: il successo inizia con la definizione degli obiettivi e lo sviluppo di un piano dettagliato per il loro raggiungimento che contenga le strategie e le tattiche che saranno utilizzate, le persone e le risorse necessarie, e così via.
  • Formazione: il mondo del SEO è in continua evoluzione e lo sono anche i competitor. E’ importante tenere a mente in ogni fase del progetto che il mondo del SEO è in continua evoluzione. Dovranno pertanto essere garantite le risorse per una continua misurazione dei dati ed il continuo aggiornamento sulle novità del SEO.
  • Pazienza: a parte sporadiche alcune eccezioni il Search Marketing è un processo che ha bisogno di tempo per ottenere risultati ed essere attuato correttamente. Non esistono scorciatoie o soluzioni rapide. Gli obiettivi si raggiungono in mesi se non addirittura in anni. Prima si parte, meglio è.

Capacità tecniche di un SEO

Nel secondo paragrafo di questo argomento aggiungeremo altri mattoni per costruire la nostra piramide del Successo: la Usability, le Keyword, le Metriche, le Misurazioni e poi ancora analizzeremo la Crawlability, i Contenuti, i Links, la Rintraciabilità, la Reputazione e la Fiducia.

  • Design e Usabilità: Esistono alcuni siti che pur non essendo gradevoli hanno successo. Ne esistono altri invece, che pur essendo gradevoli, non ottengono performance di rilievo. Sono comunque eccezioni. Prepariamo un sito attraente e facile da usare. Diamo ai nostri clienti gli strumenti per fare, sul nostro sito, ciò che desiderano e non quello che noi vorremmo che facciano. Verifichiamo che i percorsi di accesso alle informazioni siano semplici. Facciamo benchmark con i siti della concorrenza.
  • Parole chiave: Utilizzando le “keyword” sbagliate, siamo destinati al fallimento. Non andiamo a naso. Definiamo correttamente le parole chiave. Esistono numerosi strumenti per verificare le parole chiave. Approfondiremo quest’argomento in successivi articoli.
  • Metriche: Avere accesso ad adeguati strumenti di SEO può essere un vantaggio rispetto alla concorrenza. Definiamo inizialmente i tools, ed utilizziamo sempre gli stessi strumenti per analizzare nel tempo i risultati del nostro lavoro.
  • Misurazioni: misuriamo, analizziamo e modifichiamo le strategie e le tattiche in base alle necessità. Più importante degli strumenti è la corretta interpretazione dei dati. Sbagliare è umano, perseverare è diabolico. Approfondiremo anche questo argomento in successivi articoli.

Nel terzo paragrafo qui di seguito aggiungeremo altri mattoni per costruire la nostra piramide del Successo quali la Crawlability, i Contenuti ed i Links. Negli paragrafi successivi analizzeremo la Rintraciabilità, la Reputazione e la Fiducia.

Ulteriori attività SEO

    • Codice/ Scansione: lavoriamo sul codice. Un motore di ricerca non può indicizzare le pagine che il suo spider/agent non può trovare. Evitiamo, se possibile, filmati Flash, codice DHTML complicato e javascript. Più il codice è pulito più facile sarà, per il motore di ricerca, trovare ed indicizzare i contenuti.
    • Contenuto: Il contenuto di un sito sia esso un blog, articoli, video, una pagina delle FAQ o anche contenuti creati dagli utenti deve essere rilevante con gli obiettivi del nostro progetto e con le keyword sulle quali desideriamo essere indicizzati. Il contenuto del titolo, del testo, dei link deve rispettare determinate impostazioni. Approfondiremo questo argomento in un prossimo articolo.
    • Links: Il contenuto del sito non sarà indicizzato senza link in entrata, preferibilmente ottenuti da siti pertinenti, noti e di qualità elevata.  Approfondiremo anche questo argomento in un prossimo articolo
    • Sociale / locale rintracciabilità: Il Social Media Marketing è di rilevanza importante per il raggiungimento dei vostri obiettivi. E lo è ancora di più per le piccole aziende in crescita.
    • Gestione della Reputazione: E ‘indispensabile conoscere ciò che la gente sta dicendo della vostra azienda e dei vostri prodotti. Probabilmente non potrete influenzare completamente questo aspetto ma sarà utile a conoscere le motivazioni ed a correggere la rotta.
    • Fiducia: Il risultato finale di questi sforzi è la fiducia degli utenti verso la vostra azienda ed i vostri prodotti. Il buzz marketing e le community sono gli strumenti migliori per far crescere questo importante aspetto. E’ l’elemento umano che separa vincitori dai vinti.

Articoli correlati Altri di autore

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.