La Rivista Del Manifesto
Nero Su Bianco

Nuova Golf: cambiamenti che sorprendono

La Volkswagen conferma che la presentazione della nuova Golf sarà in autunno: rivista (poco) nel look, avrà motori mild-hybrid.

CONTO ALLA ROVESCIA 

Sono quasi giunti alla conclusione i test della nuova Volkswagen Golf, che sarà svelata ad ottobre per essere nelle concessionarie da marzo 2020. Solo a 5 porte, basata su un’evoluzione del pianale attuale (seppur alleggerito di circa 50 chilogrammi), l’ottava generazione della Golf non porterà vistosi cambiamenti nel look, come da consuetudine per la casa tedesca con il suo modello bestseller. La casa ha diffuso un’immagine ufficiale del nuovo modello ancora coperto da una pellicola protettiva.

 

ARIA DI FAMIGLIA 

La nuova Volkswagen Golf mantiene le proporzioni della generazione precedente, ma ha fari anteriori più sottili, un cofano più piovente e un avvolgente fascione anteriore. Non perderà alcuni tratti tipici, fra cui la sottile mascherina anteriore e lo spesso montante posteriore del tetto. La compatta tedesca sarà inoltre il primo modello con il nuovo logo della Volkswagen.

 

POCHI TASTI FISICI 

All’interno la plancia della Volkswagen Golf 8 sarà dominata da due grandi schermi, montati uno di fianco all’altro per sembrare un tutt’uno: quello dietro al volante, più incassato, è per la strumentazione, mentre dall’altro si comanda il sistema multimediale, che sarà connesso alla rete per scaricare aggiornamenti e ottenere informazioni in tempo reale (anche su traffico e incidenti). La consolle sarà quasi priva di comandi fisici, perché i controlli di musica, “clima” e navigatore si dovranno azionare toccando lo schermo o con i comandi vocali. 

 

NUOVO DIESEL

La novità fra i motori sarà costituita dal diesel 1.5 TDI, che si affiancherà ai noti benzina 3 cilindri 1.0 TSI e 1.5 TSI, dotati molto probabilmente di un sistema ibrido leggero, nel quale un piccolo motore elettrico in grado è di recuperare energia nelle frenate e aiutare il motore a pistoni nelle partenze. Non sarà riproposta, invece, la versione elettrica visto che la Volkswagen avrà un modello specifico in questa categoria, la ID.3. Stop alla produzione anche per le varianti monovolume Sportsvan e Cabriolet.