Legge Fornero sul lavoro

0

Il ministro Elsa Fornero continua a far parlare di se, peccato non in maniera positiva.

Dopo le tante polemiche sugli esodati a cui ( tra  virgolette ) ancora non hanno risolto il problema( gravissimo), il ministro difende a spada tratta la riforma del lavoro.

In un intervista al Wall Strett Journal  la Fornero ha affermato che:   il posto di lavoro non è un diritto ma deve essere guadagnato con sacrifici, che gli italiani devono cambiare mentalità e che bisogna proteggere le persone non il posto di lavoro .

Di qui tutta una sequela di dibattiti si sono scatenati .

Innanzitutto  proprio lart 1 della Costituzione sancisce che l Italia è una repubblica democratica fondata sul lavoro (non sulla Fornero), dovrebbe conoscere tale disposizione visto che teoricamente vi ha giurato sopra.

Che si voglia far passare questa riforma come buona è tutto da vedere ma insultare gli italiani mi sembra un pò eccessivo.

Ma sarà il ministro suddetto una lontana discendente di Mariantonietta regina di Francia.

Nelle sue parole ricollego quelle della regina che al popolo affamato che chiedeva pane rispondeva dategli le brioche.

Caro ministro credo ricorderemo tutti com’è andata

Decapitazione davanti alla folla

Che la situazione sia difficile si è capito ribadito e sottolineato ma perchè credere che gli italiani siano una massa di nullafacenti, che non vogliono fare sacrifici.

Io credo fermamente che il lavoro ci renda liberi e che debba essere tutelato come fonte di sostentamento non solo per se stessi bensì per l intero equilibrio societario.

Invece di dire cose assurde e per di più su un quotidiano estero scendesse il nostro caro ministro tra la plebe, tra coloro che si dividono in lavoretti saltuari per portare a casa qualcosa.

Si rendesse conto che tanti italiani si spaccano la schiena e non pretendono un posto fisso ma un posto dignitoso che permetta di guardare i propri cari negli occhi senza vergognarsi.

Prendesse visione di tante aziende che chiudono per colpa di tasse  sempre più pesanti, che uomini e donne si siucidano per quel posto di lavoro che non deve essere tutelato.

Tutelare le persone e come?

Cara Fornero come può dire a chi è affamato e assetato di un pezzo di dignità che digiunare fa bene quando lei davanti a se ha una tavola imbandita di ogni bene?

Io ribadisco il lavoro è vitale  e fondamentale .

La riforma non è perfetta ma buona  dice speriamo ma mi sa tanto di indoramento di pillola o meglio di  supposta che dovremo comunque mettere.

Articoli correlati Altri di autore

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.