Le linee aeree bloccate dalla UE: politica di sicurezza

0

Da anni la UE persegue una politica di sicurezza dei cieli finalizzata a ridurre al minimo il pericolo di disastri aerei.

Periodicamente, viene aggiornata la lista dei vettori che danno specifiche garanzie e che rispettano tutti i criteri imposti dall’ Ue e che possono volare nello spazio aereo europeo.

La sicurezza dell’ aviazione resta la priorità di ogni commissario ai Trasporti della UE, e l’impegno delle istituzioni è continuo per offrire i più elevati standard ai cittadini europei.

Nell’ultimo aggiornamento dato il via libera ad alcune compagnie che finora avevano il divieto di volo come Air Madagascar, tre vettori indonesiani (Citilink, Lion Air and Batik Air) e tutte le compagnie operanti in Zambia.

In aggiunta anche Iran Air potrà tornare a volare nel Vecchio Continente con la maggior parte degli aerei della flotta.

Nell’ ultima versione della black list restano quindi 214 aerolinee di 19 Paesi, in aggiunta a Iraqi Airways e Blue Wings Airlines, quest’ ultima del Suriname.

Articoli correlati Altri di autore

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.