La Rivista Del Manifesto
Nero Su Bianco

Cos’è e come funziona il trading online

Il trading online è un modo di investire in borsa. Lo si può fare da casa e dal proprio computer. Prima di tutto bisogna aprire un account presso un broker finanziario. E bisogna studiare molto e praticare altrettanto. Perché i mercati sono difficili ed è facile perdere.

 

Fare trading online (TOL) vuol dire acquistare e vendere titoli finanziari via computer. E in particolare dal proprio computer. L’obiettivo di chi fa TOL è guadagnare sulla differenza di prezzo tra acquisto e vendita. Ma è una attività rischiosa, nel senso che si possono perdere soldi. In questa guida vedremo cos’è, come iniziare a fare trading online e come provare a guadagnare. E’ una guida per principianti ma anche per chi per chi vuole approfondire.

Per poter affrontare il TOL con profitto bisogna studiare: per capire il funzionamento dei mercati finanziari e per definire un proprio piano di azione. E bisogna saper gestire l’emotività che le fluttuazioni delle quotazioni di borsa possono facilmente generare.

L’aspetto psicologico del trading online è molto importante. Tanto che una buona operatività non è mai definita in termini assoluti, ma deve essere sempre adattata al carattere di chi la mette in atto. Per alcuni, ad esempio, può essere adatta una operatività molto frequente, su un orizzonte temporale di breve periodo. Per altri può essere meglio operare meno e porsi in una prospettiva di periodo più lungo.

 

COS’È IL TRADING ONLINE

Il trading online è l’acquisto e la vendita di titoli finanziari via internet. Acquisto e vendita vengono fatti tramite un software che viene solitamente chiamato piattaforma di trading. Le piattaforme di trading sono realizzate e messe a disposizione dei clienti da società finanziarie dette broker online. I broker acquistano e vendono i titoli per conto dei loro clienti, e chiedono una commissione per le operazioni che eseguono. I broker possono essere banche, Sim o società specializzate nel trading online. E per gli investitori non professionisti ci si può appoggiare anche all’home banking.

PERCHÈ FARE TRADING ONLINE

Il trading online è uno strumento poco costoso per investire il proprio denaro in borsa. Le commissioni sono basse e in più si ha accesso a quotazioni e grafici in tempo reale, all’analisi tecnica e fondamentale dei titoli finanziari, e tante altre cose ancora. Cose che servono all’investitore per effettuare le scelte di investimento giuste e al momento giusto. Con il trading online, si ha tutto sott’occhio all’istante e in tempo reale. Si parte con il preborsa, l’apertura, la chiusura, e anche l’afterhours per i titoli azionari.

La maggior parte degli investitori usa il TOL per investire in azioni. Poi si ha accesso alla quotazione dei fondi di investimento, dei titoli di Stato, dei CW, eccetera. L’orario di lavoro per l’investimento in titoli azionari di Piazza Affari si può paragonare a quello di un lavoro comune. Apertura ore 09.00 e chiusura 17.30, escluso il mercato asta. In più, con l’afterhours, si fa anche lo straordinario.

 

PER CHI È ADATTO IL TRADING ONLINE

Il trading online è adatto a chi vuole investire il proprio denaro da solo. Ma per trarre vantaggio dall’indipendenza che il TOL rende possibile, bisogna faticare: e cioè studiare, applicare la propria strategia e resistere alla pressioni del mercato. I mercati finanziari sono infatti posti molto complessi e soprattutto imprevedibili. Per questo bisogna studiare molto e soprattutto continuare a farlo per definire e adattare la propria operatività ai possibili mutamenti dello scenario.

La volubilità dei mercati mette anche a dura prova il carattere del trader. Non è facile mantenere un programma operativo quando il mercato dice il contrario, e cioè quando le quotazioni scendono invece di salire. Per questo ci vuole il carattere giusto per non farsi travolgere dall’emotività. E la competenza per capire quando è davvero necessario cambiare approccio.

 

COME FARE TRADING ONLINE

Bisogna farlo tramite un broker, perché non si può operare direttamente sui mercati finanziari. Il broker finanziario è un intermediario che acquista e vende titoli per conto del cliente. Per fare trading bisogna quindi iscriversi presso un broker, e cioè aprire un account. Tipicamente i broker offrono una piattaforma con cui il cliente può inviare al broker stesso gli ordini di acquisto e vendita dei titoli su cui vuole operare.

 

COME SCEGLIERE IL BROKER E LA PIATTAFORMA

In Italia operano diversi broker. E ogni broker offre una piattaforma di trading. Molti offrono anche una versione dimostrativa con la quale è possibile iniziare a fare esperienza senza rischiare soldi veri, e si può valutare la piattaforma stessa. Le cose da considerare per valutare una piattaforma di trading sono:

  • facilità d’uso della stessa;
  • disponibilità di una versione demo illimitata e gratuita;
  • il livello del deposito minimo per cominciare a operare;
  • la disponibilità degli assett su cui operare;
  • e la presenza di strumenti avanzati di trading.

Le diverse caratteristiche assumono diversa importanza secondo il livello e l’esperienza del trader. Chi inizia, ad esempio, potrà preferire piattaforme facili da usare e che non chiedano un deposito minimo troppo alto. Mentre un trader più avanzato potrebbe preferire piattaforme che offrono molti strumenti su cui operare, e la possibilità di utilizzare strumenti avanzati. Non esiste quindi un broker migliore di altri in assoluto.

E ovviamente bisogna considerare i costi, sui quali dovete fare particolare attenzione.

 

COME INIZIARE A FARE TRADING ONLINE

Dopo aver aperto un account presso un broker online, avere scaricato la piattaforma (o essersi loggato ad essa) e avere imparato a utilizzarla, bisogna darsi una strategia. Una strategia è fatta di obiettivi, di tempi per raggiungerli e di modi di operare.

Ma come abbiamo visto sopra, una strategia non è per sempre. Anzi, è fatta per essere migliorata e adattata ai cambiamenti del mercato, delle proprie capacità e delle proprie attitudini. Col tempo, ad esempio, si può decidere di cambiare tipo di operatività, passare da un’ottica di breve periodo a un’ottica di periodo più lungo. Dopo aver deciso l’approccio, bisogna metterlo in pratica. Anche perché solo dalla pratica si può guadagnare. E solo nella pratica si può provare la tecnica e se stessi.