La Rivista Del Manifesto
Nero Su Bianco

Come operare nel forex

In questa mini-guida ci occuperemo di capire come operare sul Forex nel modo più semplice e indolore possibile. 

Il trading di valuta estera, chiamato anche trading forex, può essere un hobby elettrizzante e una grande fonte di guadagno. Per dirla in prospettiva, il mercato dei titoli scambia circa $ 22 miliardi al giorno; il mercato forex può contare circa $ 5 trilioni al giorno di scambi.

Innanzitutto è necessario far pratica con la terminologia base del forex. 

  • Il tipo di valuta che stai vendendo è la valuta di base. La valuta che stai acquistando è chiamata invece la valuta di quotazione. Nel forex trading, vendi una valuta per acquistarne un’altra. Ad esempio, se si compra EUR/USD significa che si compra EURO e si vendono Dollari.
  • Il tasso di cambio è l’informazione principale di quanto devi spendere in valuta di quotazione per acquistare valuta base.
  • Una posizione lunga significa che si vuole acquistare la valuta di base e vendere la valuta di quotazione. Nel nostro esempio sopra, l’obiettivo sarà quello di vendere dollari statunitensi per acquistare poi le sterline inglesi.
  • Una posizione corta significa che si desidera acquistare una valuta di quotazione e vendere la valuta di base. In altre parole, venderesti sterline inglesi e acquisteresti dollari americani.
  • L’offerta è il prezzo migliore a cui sei disposto a vendere la tua valuta di quotazione sul mercato.
  • Il prezzo ask, o il prezzo di offerta, è il prezzo al quale il tuo broker venderà la valuta base in cambio di una valuta di quotazione. Il prezzo ask è il miglior prezzo disponibile al quale si è disposti ad acquistare dal mercato. Lo spread è la differenza tra il prezzo bid e il prezzo ask.

 

Per capire dove conviene investire è necessario consultare le quotazioni Forex.Per fare ciò basterà aprire la piattaforma e navigare nella lista dei mercati e delle relative quotazioni sul forex. Sarà possibile quindi vedere due numeri all’interno della quotazione forex. Il prezzo BID/OFFERTA sulla sinistra ed il prezzo ASK/DOMANDA sulla destra.

Il passo successivo è decidere su quale valuta operare. Investire nel Forex trading significa anche fare previsioni sull’economia. Ad esempio, se si pensa che l’economia degli Stati Uniti continuerà a indebolirsi (e ciò è negativo per il dollaro USA sotto un punto di vista macroeconomico) allora significa che molto probabilmente si vorrà vendere dollari in cambio di una valuta di un paese in cui l’economia è forte.

E’ utile osservare la posizione commerciale di un paese. Se un paese ha molti beni che sono richiesti, allora il paese con molta probabilità esporterà molti beni per fare soldi. Questo vantaggio commerciale aumenterà l’economia del paese, aumentando così il valore della sua valuta. 

Bisogna poi sempre tener conto della politica. Se un paese ha un’elezione, la valuta del paese sarà apprezzata se il vincitore delle elezioni ha un’agenda fiscalmente responsabile. Inoltre, se il governo di un paese allenta le norme per la crescita economica, è probabile che la valuta aumenti di valore. 

Leggi i rapporti economici: i rapporti sul PIL di un paese, per esempio, o rapporti su altri fattori economici come l’occupazione e l’inflazione, avranno un effetto sul valore della valuta del paese. 

Calcola i profitti: un pip misura la variazione di valore tra due valute. Di solito, un pip equivale a 0,0001 di una variazione di valore. Ad esempio, se la tua transazione EUR / USD passa da 1,5560 a 1,5570, il valore della tua valuta sarà aumentato di dieci pips.

 

.